Università degli Studi di Pavia

Logo Università degli Studi di Pavia

UNIVERSITAS STUDIORUM DAL 1361

Fondata nel 1361, l’Università di Pavia è una delle più antiche al mondo; fino all’inizio del XX secolo è stata l’unica Università in Lombardia.

Fra i docenti più famosi di livello europeo vanno almeno ricordati Lazzaro Spallanzani nelle scienze naturali, Lorenzo Mascheroni nelle matematiche, Alessandro Volta nella fisica, Antonio Scarpa nell’anatomia. L’età napoleonica vide gli insegnamenti di Vincenzo Monti e di Ugo Foscolo sulla cattedra di eloquenza e di Gian Domenico Romagnosi di diritto civile. Nel corso del XIX secolo la scuola medica e la scuola matematica pavesi furono illustrate da grandi personalità che diedero nuovo, vigoroso impulso alla ricerca scientifica con riflessi importanti in campo nazionale e internazionale. I matematici Eugenio Beltrami, Felice Casorati e Luigi Berzolari furono a lungo docenti a Pavia; Camillo Golgi, docente di istologia e patologia generale, ebbe nel 1906 il premio Nobel per i suoi studi sulla struttura del sistema nervoso, Carlo Forlanini escogitò nuovi metodi curativi della tubercolosi.

 

Oggi l’Università conta quasi 24mila studenti, fra italiani e stranieri. Negli ultimi anni si sono laureati 4.173 studenti e 923 hanno conseguito titoli postlaurea.

Con i suoi 910 professori e ricercatori, l’Università di Pavia ha un ottimo rapporto docenti-studenti, che si traduce in efficienza dei servizi e attenzione per ogni studente.

La valutazione espressa dagli studenti negli ultimi anni sul livello di soddisfazione per i corsi dell’Università di Pavia (8/10) ne è la conferma.

Il 63% degli studenti dei corsi di Laurea triennali e il 77% degli studenti dei corsi di Laurea magistrali consegue la laurea in corso. 

Negli ultimi anni, l’Università di Pavia ha investito più di 20 milioni di euro in ricerca libera e altri 10 milioni sono stati spesi in attività di ricerca commissionata, cioè per attività finalizzate a produrre risultati direttamente utilizzabili da enti esterni o imprese.

Nella Classifica sulle Università statali che il Censis elabora ogni anno sulla base di indicatori di qualità quali: Servizi, Borse e contributi, Strutture, Web, e Internazionalizzazione, l’Università di Pavia si è posizionata, negli ultimi anni, sempre sul podio (secondo posto) come Ateneo di grandi dimensioni.

Infine i 20 collegi universitari presenti, completano il quadro di un’offerta unica in Italia, costituendo una vera e propria città-campus, perfetta per la vita degli studenti.

 

 

L’UNIVERSITÀ DI PAVIA IN NUMERI

2 sedi (Pavia, Cremona)

13 aree di studio: Studi Umanistici, Musicologia e Beni Culturali (Cremona), Giurisprudenza, Economia, Scienze Politiche, Comunicazione, Ingegneria, Scienze, Medicina e Chirurgia, Professioni Sanitarie, Scienze Motorie, Psicologia, Farmacia

86 corsi di studio

9 corsi in lingua inglese

19 dottorati di ricerca

48 scuole di specializzazione

300.000 mq di superficie

23.500 studenti

250 postazioni wireless nei cortili e nelle aule storiche

30 biblioteche

943.458 volumi consultabili;

307.725 annate di periodici, 640 audiovisivi

1.284 borse post-lauream

1.618 borse di studio

83% laureati occupati a un anno dalla laurea

4 collegi di merito riconosciuti dal Ministero per l’Università

12 collegi gestiti dall’EDiSU

1 residenza universitaria

5 mense

1.703 studenti stranieri

404 accordi di collaborazione con Università straniere

700 borse di studio Erasmus

1 centro linguistico dove studiare oltre 50 lingue.


Recapiti

Università degli Studi di Pavia

Corso Strada Nuova, 65

27100 Pavia

Sito web: www.unipv.eu

-----------------------------------------------------------

Centro Orientamento Universitario -  C.OR.

Corso Carlo Alberto, 5

27100 Pavia

Tel. 0382.984218

Email: corinfo@unipv.it

 

Sito web: cor.unipv.eu

Seminari di Filosofia

Area Seminari

Avviso Seminari di Filosofia

popup seminario