Università degli Studi di Milano - Bicocca

Logo Università degli Studi di Milano - Bicocca

 

 

 
Presentazione
 
IL CAMPUS, un vero distretto culturale
L’Università degli Studi di Milano – Bicocca si configura come un vero e proprio quartiere universitario. Anzi, un distretto culturale. Accanto ad aule, laboratori, residenze e al servizio di trasporto interno, ci sono anche auditorium e spazi per la musica e sono innumerevoli eventi artistici e culturali che si susseguono durante tutto l’anno. Non mancano servizi di accoglienza, ristorazione e socializzazione, come mense, bar, strutture sportive, palestra compresa. Tutti gli edifici dell’Ateneo sono privi di barriere architettoniche, quindi accessibili anche agli studenti diversamente abili.
Il Campus è costituito da 28 moderni edifici che si estendono su una superficie totale di 290.000 mq, distribuiti tra il polo cittadino nel quartiere Bicocca e il polo Biomedico di Monza, a pochi chilometri da Milano.
A disposizione degli  oltre 32.000 studenti ci sono 250 laboratori di ricerca, 200 aule cablate e attrezzate, 20 mila posti aula di cui 300 per disabili, quasi 2 mila postazioni informatiche, la copertura wifi integrale, decine di spazi studio attrezzati, biblioteche (3 sedi), mense, servizi di trasporto interni e parcheggi gratuiti a disposizione degli studenti e del personale.
 
 
L’INTERNAZIONALIZZAZIONE, una finestra sul mondo
I ragazzi iscritti all'Università degli Studi di Milano-Bicocca preparano le valigie! Grazie a più di 300 accordi quadro stipulati con istituzioni di 41 Paesi nei 5 Continenti, ogni anno centinaia di studenti dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca partecipano a programmi di studio all'estero e allo stesso modo l'Ateneo accoglie centinaia di studenti stranieri.
 
L'Università degli Studi di Milano-Bicocca infatti è da sempre impegnata a promuovere e favorire la dimensione internazionale degli studi, della didattica e della ricerca scientifica e considera tra i propri compiti fondamentali lo sviluppo degli scambi internazionali di docenti, ricercatori e studenti.
 
I programmi di mobilità internazionale contribuiscono a rafforzare l'eccellenza scientifica dell'Ateneo attraverso lo scambio di conoscenze tra professori e ricercatori provenienti da ogni parte del mondo, ampliando gli orizzonti degli studenti, la loro vocazione internazionale, la loro preparazione e trasformando il campus universitario in un ambiente vivace e multietnico.

Gli accordi in vigore offrono numerosissime opportunità che vanno dai programmi scambio - tra cui l'ormai conosciutissimo Erasmus - alle Summer e Winter School in Cina, Russia, Brasile e India, ai corsi di Laurea, di Laurea Magistrale, di Dottorati di Ricerca con il doppio titolo internazionale, alla tesi in co-tutela e a stage all'estero, e nel campus la possibilità di incontrare Visiting Professor e Visiting Researcher. Per gli amanti della Biologia Marina, dell'Ecosistema Marino Tropicale e dei temi legati allo Sviluppo Sostenibile c'è l'opportunità unica di studiare presso il Campus Bicocca che si trova nell'isola di Magoodhoo nella Repubblica delle Maldive.
 
L’OFFERTA FORMATIVA, un ventaglio di conoscenza
L’Università degli Studi di Milano-Bicocca è un Ateneo multidisciplinare che forma professionisti in diversi campi: economico-giuridico, scientifico-tecnologico, medico, socio-statistico, psico-pedagogico. Ampia la gamma di percorsi formativi: lauree triennali, lauree magistrali a ciclo unico, lauree magistrali, master di I° e II° livello, corsi di perfezionamento, dottorati di ricerca, scuole di specializzazione.
 
OFFERTA FORMATIVA 2014/2015
 
AREA ECONOMIA-STATISTICA
Corsi di Laurea: Economia delle banche, delle assicurazioni e degli intermediari finanziari (NP); Economia ed amministrazione delle imprese (NP); Marketing, comunicazione aziendale e mercati globali (NP); Economia e commercio (NP), Scienze statistiche ed economiche (VPI); Statistica e gestione delle informazioni (VPI)
Corsi di Laurea magistrale: Economia e finanza; Scienze dell’economia; Economia del turismo; Marketing e mercati globali (NP) ; Scienze economico-aziendali(NP); Biostatistica; Scienze statistiche ed economiche.
 
AREA GIURIDICA
Corso di Laurea: Scienze dei servizi giuridici (VPI)
Corsi di Laurea magistrale a ciclo unico: Giurisprudenza (VPI )
 
AREA MEDICA
Corsi di Laurea: Infermieristica (NP); Ostetricia (NP); Fisioterapia (NP); Terapia della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva (NP); Igiene dentale (NP); Tecniche di laboratorio biomedico (NP); Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (NP).
Corsi di Laurea magistrale a ciclo unico: Medicina e chirurgia (NP); Odontoiatria e protesi dentaria (NP)
Corso di Laurea magistrale: Biotecnologie mediche;Scienze infermieristiche e ostetriche (NP)
 
AREA PSICOLOGICA
Corsi di Laurea: Scienze Psicosociali della Comunicazione(NP); Scienze e tecniche psicologiche (NP)
Corsi di Laurea magistrale: Psicologia clinica, dello sviluppo e neuropsicologia (NP); Psicologia dei processi sociali, decisionali e dei comportamenti economici (NP), Psicologia delle sviluppo e dei processi educativi (NP) (con Dip di Scienze Umane per la Formazione)
 
AREA DELLA FORMAZIONE
Corsi di Laurea: Scienze dell’educazione (NP); Comunicazione interculturale (NP)
Corsi di Laurea magistrale a ciclo unico: Scienze della formazione primaria (NP)
Corsi di Laurea magistrale: Scienze antropologiche ed etnologiche; Formazione e sviluppo delle risorse umane; Scienze pedagogiche.
 
AREA DELLE SCIENZE
Corsi di Laurea: Biotecnologie (NP); Scienze biologiche (NP); Fisica (VPI); Informatica (NP); Scienza dei materiali (VPI); Scienze e tecnologie chimiche (NP); Ottica e optometria (NP); Scienze e tecnologie per l’ambiente (NP); Scienze e tecnologie geologiche (VPI); Matematica (VPI)
Corsi di Laurea magistrale: Astrofisica e fisica dello spazio; Biologia; Biotecnologie industriali; Fisica; Informatica; Matematica; Scienza dei materiali; Scienze e tecnologie chimiche; Scienze e tecnologie geologiche; Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio, Teoria e tecnologia della Comunicazione (con Dip. di Psicologia)
 
AREA SOCIOLOGICA
Corsi di Laurea: Scienze del turismo e comunità locale (NP); Scienze dell’organizzazione (VPI); Servizio sociale (NP); Sociologia (VPI)
Corsi di Laurea magistrale: Turismo territorio e sviluppo locale; Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (NP); Sociologia; Management e design dei servizi ( con la Scuola di Giurisprudenza e Economia e Statistica)
 
NP: numero programmato, per l’iscrizione e necessario superare un test di ammissione.
VPI: Valutazione della Preparazione Iniziale, ha lo scopo di verificare se la preparazione acquisita durante il percorso scolastico delle scuole superiori sia adeguata ai pre-requisiti disciplinari di base fissati dal corso di laurea prescelto. Il sostenimento di questo tipo di prova è obbligatorio; il mancato superamento, tuttavia, non pregiudica l’immatricolazione ma comporta alcuni impegni per lo studente.
 
 
 
Università degli Studi di Milano-Bicocca: numerose le novità e gli incentivi a favore degli studenti dell’Ateneo.
Ecco il supporto concreto dato agli studenti in 10 punti.
L’Università di Milano-Bicocca ha approvato, in stretta collaborazione con le rappresentanze degli studenti, un pacchetto di iniziative che premia il merito, punta sullo sviluppo delle competenze trasversali, sostiene i giovani, anche quelli che già lavorano, che vogliono investire in conoscenza in una stagione ancora influenzata dalla crisi economica.
 
1. Crediti di Merito
Dal prossimo anno l'Ateneo introdurrà i crediti di merito: varranno 125 euro ciascuno e saranno attribuiti sulla base dei risultati raggiunti:
-          agli studenti iscritti al primo anno delle lauree triennali e delle magistrali a ciclo unico che acquisiranno tutti i CFU (crediti formativi universitari) previsti per il primo anno dal proprio corso con una media uguale o superiore al 27;
-          agli studenti che conseguiranno il titolo in corso (triennali e magistrali a ciclo unico) con voto finale uguale o superiore a 105;
I crediti potranno poi essere utilizzati per ottenere uno sconto sulla tassa di iscrizione all’anno successivo o a un master, in aggiunta alla borsa Erasmus, per comprare libri di studio, per iscriversi a corsi di lingua, solo per fare qualche esempio.
 
2. Iscrizione per studenti-lavoratori
Per gli studenti che lavorano nuova modalità di iscrizione ai corsi di laurea. L’iscrizione a crediti permette a chiunque abbia un contratto di lavoro subordinato o autonomo, di “acquistare”  un pacchetto di crediti formativi in alternativa alla normale iscrizione. Lo studente iscrivendosi può scegliere quanti crediti formativi vuole acquisire nel corso dell’anno accademico, da un minimo di 24 a un massimo di 51. In questo modo lo studente-lavoratore avrà la possibilità di pianificare lo studio in modo più aderente alle proprie esigenze e ai propri tempi evitando di pagare per intero la seconda rata. Infatti, versata la tassa di iscrizione (600 euro, fissa per tutti), lo studente-lavoratore pagherà in base alla propria fascia di reddito proporzionalmente ai crediti formativi acquistati. In sostanza lo studente lavoratore, calibrando bene il proprio impegno, potrà laurearsi in più anni spendendo la stessa cifra di uno studente full-time in regola con gli studi.
La modalità di acquisto crediti parte in via sperimentale per i seguenti corsi: SCIENZE ANTROPOLOGICHE ED ETNOLOGICHE, SCIENZE PEDAGOGICHE, MANAGEMENT E DESIGN DEI SERVIZI, SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI, FISICA, INFORMATICA, OTTICA E OPTOMETRIA
 
3. Inglese certificato
L’Ateneo sta definendo accordi con scuole di lingue accreditate con l’obiettivo di offrire corsi di inglese completi, dalla valutazione del livello di conoscenza iniziale all’esame con certificazione, a prezzi che sono circa la metà di quelli che si trovano sul mercato per corsi di pari livello. Ai corsi potranno accedere tutti gli studenti dell’Ateneo, anche quelli iscritti a percorsi post lauream, che ne faranno richiesta. La Bicocca sarà anche sede delle lezioni e dell’esame conclusivo.
Ciascuna classe sarà composta da un minimo di 15 a un massimo di 20 studenti. Ogni corso sarà articolato in un ciclo di diciotto lezioni, della durata di due ore e trenta minuti. A tenere i corsi, insegnanti madrelingua in possesso del Certificate in English Language Teaching to Adults (CELTA) o del Diploma in English Language Teaching (DELTA).
In aggiunta a ciò gli studenti iscritti all’Ateneo che per 2 volte non dovessero superare la prova di lingua inglese, necessaria per acquisire i crediti formativi previsti dal corso di studi, saranno automaticamente e gratuitamente, inseriti all’interno di un corso di lingua che gli consentirà di acquisire le competenze necessarie per superare la prova di lingua straniera.
 
4. In libreria con lo sconto
È in corso di sottoscrizione anche una convenzione con alcune librerie del quartiere Bicocca, sede del Campus, per permettere l’acquisto dei libri con sconti compresi fra il 10 e il 20 per cento sul prezzo di copertina. Un modo concreto per aiutare gli studenti e le famiglie. Presso le librerie convenzionate sarà inoltre possibile spendere i crediti di merito ottenuti dagli studenti che sono riusciti a conseguire tutti gli esami previsti nell’anno con media di voto elevata. Gli acquisti potranno essere gestiti anche attraverso la smart card fornita a tutti gli studenti.
 
5. Le nuove borse di studio
Dal prossimo anno accademico ai bandi per il conferimento delle borse di studio di Ateneo potranno partecipare gli studenti che hanno un reddito Iseeu superiore a 20.728,45 euro, (il limite oltre il quale il bando CIDiS – diritto allo studio Stato-Regione – non offre alcuna copertura), fino al limite massimo di 28.000 euro. Questa rimodulazione delle borse di studio erogate direttamente dall’Università amplia la platea dei borsisti, affiancando le borse CIDiS e, cosa più importante, copre una nuova fascia di studenti che ne era finora priva. Sempre in tema di diritto allo studio, l’Ateneo ha stanziato 1.800.000 euro per sopperire alla mancanza di fondi pubblici che causa il fenomeno dei cosiddetti idonei non beneficiari per le borse di studio erogate dal CIDiS. A partire da quest’anno, tutti gli studenti dell’Università di Milano-Bicocca che hanno i requisiti per un borsa del diritto allo studio regionale la riceveranno anche in mancanza di fondi pubblici.
 
6. Test d'ingresso meno cari e anche online
Novità anche per i test di accesso ai corsi a numero programmato. Da quest’anno il costo del contributo per la partecipazione ai test è di 10 euro per tutti i corsi, il più basso tra le università italiane. In questo modo, si vuole favorire la possibilità per gli studenti di partecipare anche a più di un test, considerato che il numero programmato tenderà a diventare la modalità di accesso prevalente. Inoltre, grazie ad un accordo che l’Ateneo ha fatto con Cineca che ha portato alla realizzazione di una piattaforma dedicata, alcuni test potranno essere sostenuti anche da remoto in numerose città italiane. Non sarà dunque più necessario raggiungere l’Ateneo per svolgere il test, con evidenti risparmi per gli studenti e le loro famiglie.
 
7. A Giurisprudenza si diventa peacekeeper
Il corso di laurea in Giurisprudenza, per l’anno accademico 2014-2015, offrirà una combinazione tra la classica formazione giuridica di taglio teorico e una preparazione di carattere più pratico, destinata a chi vuol intraprendere una carriera nell’ambito di organismi internazionali e nella cooperazione internazionale. “Peacekeeping & State-building”, è un percorso di studio previsto al quarto e  al quinto anno della laurea a ciclo unico in Giurisprudenza dell’Università di Milano-Bicocca. Gli otto insegnamenti che compongono il percorso saranno interamente svolti in lingua inglese.
 
8. Software gratis per studenti
L'Università ha stipulato contratti Campus per la fornitura di software di interesse didattico e scientifico agli studenti, con la possibilità di installarli, gratuitamente, anche sui PC personali. A disposizione ChemDraw, ESRI GIS, Origin Professional, Matlab, Mathematica, IBM SPSS e SAS e altri software scientifici.
 
9. L’Ateneo investe sui servizi di placement
Per l’a.a. 2014/2015 la Bicocca punta sulle potenziamento delle attività di placement: molte le iniziative e i progetti in atto volti a facilitare l'inserimento nel mondo del lavoro dei propri laureandi/laureati. In tal senso i servizi di placement organizzano career day, sia istituzionali che tematici, per facilitare l’incontro domanda e offerta di lavoro, presentazioni aziendali, percorsi di orientamento di gruppo su tematiche inerenti la ricerca attiva del lavoro, consulenza individuale per la definizione del progetto professionale e la revisione del CV. 
 
10. Valutazione dell’attività didattica
Massima trasparenza anche alla valutazione dell’attività didattica espressa dagli studenti: da settembre on line le loro opinioni che, evidentemente, offriranno spunti di riflessione e suggerimenti anche sull’organizzazione dei percorsi di studio.
 
INFORMARSI PER ORIENTARSI
 
Servizio Orientamento Studenti - SOS
Tutti gli studenti (iscritti e non) possono rivolgersi al Servizio Orientamento Studenti per avere informazioni a tutto tondo sull’Ateneo: offerta formativa, immatricolazioni e iscrizioni, procedure e scadenze, stage, job placement, lingue e informatica, servizi e opportunità.
Lo studente può recarsi di persona al front office oppure può contattare telefonicamente  o via e-mail il servizio.
 
Front office
Edificio U17, Piazzetta Difesa per le Donne (adiacente a via Padre Beccaro)
 
Il sito di Ateneo
 
E-mail:

 


Recapiti

 

  
Ricezione telefonica
Tel: 02 64486448
N.B. Per verificare giorni ed orari consultare il sito www.unimib.it alla voce “Orientamento”.

 

Seminari di Filosofia

Area Seminari

Avviso Seminari di Filosofia

popup seminario