A novembre sugli scaffali...

Foto A novembre sugli scaffali...

 Due sono i momenti dell’anno in cui gli editori pubblicano la loro merce migliore. Il primo momento quello fra maggio e giugno, quando i lettori frequentano più assiduamente le librerie per approvvigionarsi in vista dell’estate, stagione di ozi e di libri. Il secondo è l’autunno, in particolare il mese di novembre. Cioè il mese in cui i negozi, online e non, iniziano ad affollarsi di acquirenti in cerca di regali per il Natale. Ecco quindi alcuni libri da tenere d'occhio, in uscita nel mese entrante.

Ian McEwan, Miele (Einaudi) 
Una vicenda di spionaggio. L’Inghilterra degli anni Settanta fra la morsa della disoccupazione e quella della Guerra Fredda. Una favolosa biondona figlia di un vescovo anglicano e uno scrittore che assomiglia tanto a McEwan stesso. Da metà novembre anche nelle librerie italiane.

 

Paul Auster, Diario d’Inverno (Einaudi) 
Era una mattina d'inverno, fuori dalla finestra fioccava la neve, quando il sessantacinquenne Paul Auster prese a scrivere le prime pagine di questo libro sulla stagione della sua vita. Una confessione, il bilancio di un’esistenza, la condivisione di segreti con il lettore. A cui Auster si rivolge dando del tu.

 

Marco Malvaldi, Milioni di milioni (Sellerio)
Nel 2012 Malvaldi ha già ottenuto un bel consenso di pubblico con La carta più alta (sempre Sellerio), ultimo di una serie di romanzi con protagonisti i pensionati detective del BarLume (presto in tv). AncheMilioni di milioni è un giallo ambientato in Toscana, ma stavolta niente vecchietti. Dal primo novembre, in libreria.

Aldo Busi, El Especialista di Barcelona (Dalai)
Avevamo lasciato Aldo Busi sull’Isola dei Famosi, convinti che non avrebbe mai più scritto romanzi. O almeno, lui aveva promesso di non farlo mai più, dopo un polemico addio alla narrativa. Invece, a dieci anni dal giuramento, torna con questa nuova storia ambientata nella Spagna contemporanea... Lo sbarco sugli scaffali è previsto per il 13 novembre.

Valerio Massimo Manfredi, Il mio nome è Nessuno (Mondadori)
Il Nessuno di Manfredi naturalmente è il re di Itaca, Ulisse, raccontato dai giorni dell’infanzia alla guerra sotto le mura di Troia  sino al più famoso viaggio di ritorno della storia della letteratura. Quattrocento pagine, un altro bestseller annunciato. In libreria dal 6 novembre.

Mauro Corona, Venti racconti allegri e uno triste (Mondadori)
“Basta drammi, disgrazie e morti ammazzati”: il burbero Corona scende dalla montagna, e passeggia fra le valli per raccogliere una manciata di storie da ridere, e una, una sola, triste. Il nuovo libro è atteso per il 13 novembre.

Erri De Luca, La doppia vita dei numeri (Feltrinelli) 
Erri De Luca è un altro ospite fisse dello scaffale da strenna natalizia. In La doppia vita dei numeri ci racconterà la favola per adulti di uno strano capodanno, festeggiato in solitudine da fratello e sorella finché al momento della tombola ecco sedersi al tavolo da gioco i fantasmi familiari del passato… Uscita prevista: 14 novembre.

Andrea De Carlo, Villa Metaphora (Bompiani) 
Esce il 7 novembre il titolo sui cui punta l’editore Bompiani: il nuovo Andrea De Carlo. Arroccata su una immaginaria isola mediterranea sorge Villa Metaphora, resort principesco per pochi ospiti selezionati. A ognuno di loro De Carlo affida una prospettiva differente, uno sguardo sul mondo.

Seminari di Filosofia

Area Seminari

Avviso Seminari di Filosofia

popup seminario